Centri di ricerca

CENTRO RAM – RICERCHE E ANALISI MANOSCRITTI (Bologna)

Il Centro RAM (Ricerche e Analisi Manoscritti), fondato nel 2011 presso l’Università di Bologna, afferisce al Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica ed è diretto da Maddalena Modesti; si occupa di manoscritti, documenti e di tutto quello che riguarda le fonti scritte e la cultura grafica, con l’intento di mettere a disposizione di un ampio pubblico l’esperienza scientifica maturata in ambito universitario.

http://www.disci.unibo.it/it/ricerca/centri-ricerca/ram-ricerche-e-analisi-manoscritti/


CARTE D’AUTORE ON LINE

Portale online che permette la consultazione di otto archivi letterari italiani:

rendendo disponibili in rete manoscritti, lettere, foto, filmati, con le relative schede d’archivio (per un totale di circa 90.000 schede archivistiche, 76.000 immagini, 14.000 trascrizioni), con possibilità di un’ampia gamma di ricerche sui dati e sui testi.

http://www.cartedautore.it/


CENTRO PER GLI STUDI SULLA TRADIZIONE MANOSCRITTA DI AUTORI MODERNI E CONTEMPORANEI (Pavia)

Centro di ricerca e archivio di conservazione di manoscritti e stampe dell’Ottocento e del Novecento, fondato da Maria Corti presso l’Università  di Pavia. Presidente: Clelia Martignoni clelia.martignoniunipv.it; Direttore Tecnico: Nicoletta Trotta ntrotta@unipv.it

http://centromanoscritti.archimista.com/

http://centromanoscritti.unipv.it/collezioni/archivi-letterari.html


ARCHIVIO CONTEMPORANEO A. BONSANTI (Firenze)

Fondato nell’ottobre 1975 da Alessandro Bonsanti, presso il Gabinetto G.P. Vieusseux di Firenze, con lo scopo principale di raccogliere materiale vario relativo a personalità del mondo contemporaneo. Ospita più di 150 Fondi di letteratura creativa (narrativa e poesia), critica letteraria, musica e teatro, architettura, pittura, fotografia e critica artistica.

http://www.vieusseux.it/archivio-contemporaneo.html


DIGITAL VARIANTS (Edimburgo)

Archivio digitale di testi di autori contemporanei fondato nel 1996 dal Department of Italian dell’ Università di Edimburgo allo scopo di «rendere disponibili su rete testi di autori viventi in vari “passaggi” o stadi di scrittura». Presenta edizioni diplomatiche o diplomatico interpretatrive di alcuni autori contemporanei, anche a scopo didattico («insegnamento dell’italiano come L2 e, più specificatamente, per lo studio e l’insegnamento del processo di scrittura»).

http://www.digitalvariants.org


FONTEGAIA (Grenoble)

Le projet Fonte Gaia se décline en un blog (Fonte Gaia Blog, ou FGBlog) et une Bibliothèque Numérique Scientifique 2.0. (Fonte Gaia Bib ou FGBib)

http://fontegaia.hypotheses.org


ITEM «Institut des textes et manuscrits modernes” (Parigi)

Direttore: Paolo D’Iorio, Unità di Ricerca CNRS / ENS dedicata allo studio dei manoscritti degli scrittori, per lo studio del processo genetico delle loro opere.

http://www.item.ens.fr/


SPAZI900 (Roma)

Percorsi di esposizione integrati del patrimonio Novecentesco manoscritto e a stampa della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma: La stanza di Elsa, Novecento in 8 tempi, Sala Pasolini.

http://www.bncrm.librari.beniculturali.it/index.php?it/881/spazi900